25 novembre 2021
Condividi il link su:

Lo sviluppo sostenibile in Valle dei Laghi

Nuovo appuntamento per parlare del futuro dei territori trentini. Protagonista, questa volta, la Valle dei Laghi, in un incontro pubblico gratuito con l'antropologo Annibale Salsa in programma martedì 14 dicembre, alle 20.00, presso il Teatro Parrocchiale a Madruzzo, frazione Sarche.
Historia Magistra Vitae, percorso di approfondimento delle tematiche legate all'ecologia ed economia delle Alpi arriva in Valle di Laghi, grazie al contributo della Cantina Produttori di Toblino, del Consorzio ortofrutticolo Valli del Sarca, dell'Agraria di Riva del Garda, della Cassa Rurale Alto Garda Rovereto e del Biodistretto Valle dei Laghi.

Il progetto, promosso dall'Area Formazione e cultura cooperativa della Federazione Trentina della Cooperazione, sta coinvolgendo diversi territori della provincia con l'obiettivo di recuperare la storia alpina come strumento per governare il presente, in un'ottica di  tutela delle diversità e tipicità paesaggistiche.

Martedì 14 dicembre, alle 20.00 presso il Teatro Parrocchiale a Madruzzo, in frazione Sarche, verrà dato spazio alla comunità per un confronto sul futuro della valle, in un'ottica di sviluppo sostenibile anche sul lungo periodo. La serata, dal titolo "Historia Magistra Vitae - La Valle dei Laghi: un unicum dal punto di vista geobotanico nell’arco alpino, un paesaggio culturale in fase di transizione", sarà aperto dalla relazione dell'antropologo Annibale Salsa, profondo conoscitore del territorio e delle sue peculiarità, geografiche, ma anche storiche e culturali.

L’incontro è gratuito e aperto a tutte le persone interessante. Nel rispetto delle norme vigenti per il contenimento del contagio da Covid-19, l'accesso è consentito solo alle persone munite di super green pass. Alle 19.40 inizieranno le procedure di accreditamento con verifica di validità del certificato.